Aumento pressione arteriosa e percentuale di cause che la determinano.

0

La guida della società europea di cardiologia ha stabilito che i valori normali della pressione arteriosa è di 129 mmHg. Un aumento della pressione del sangue sopra la soglia stabilita, pregiudica pesantemente la salute e manda in contro a dei rischi molto seri.

Più aumenta la pressione sistolica insieme a quella diastolica e più aumenta il rischio di contrarre complicanze molto gravi come l’ictus. Il rischio aumenta poi proporzionatamente e doppiamente se c’è un aumento di 10 punti oltre i 129 mmHg.

Normalmente la pressione arteriosa si abbassa del 10 o 20% quando si dorme e in presenza di un aumento della pressione anche quando si dorme, contribuisce a trasformare la situazione in rischiosissima per la salute. Un campanello d’allarme quello dell’aumento della pressione nella notte, che deve dar subito l’impulso ad andare subito dal medico.

l’ispessimento delle pareti cardiache sono tra le cause più accreditate dell’ipertensione anche se tutto è ancora sottoposto ad approfonditi dibattiti e studi sulla questione.
Nella stragrande maggioranza dei casi però non c’è una aumento pressionecausa diretta ed è quindi da associare ad una somma di concause, comprese quelle genetiche e quelle legate allo stile di vita.

C’è una piccola percentuale dei pazienti malati di ipertensione, che hanno una causa scatenante dell’aumento della pressione. Le malattie in questione sono quelle legate al malfunzionamento dei reni, ad una produzione di ormoni dalle ghiandole surrenali e dalla tiroide. Anche l’apnea notturna e la coartazione dell’aorta concorrono molto all’aggravamento del problema.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.