Formentera cosa vedere

0

Formentera cosa vedere: situata nell’arcipelago delle Baleari, Formentera è una meta di attrazione turistica che non sembra mai passare di moda. Si tratta di un piccolo lembo di terra nel Mediterraneo, essendo l’isola meno estesa del gruppo, ma ricca di luoghi suggestivi. Per arrivare sull’isola, bisogna prendere un traghetto che da Ibiza vi porterà sull’isola in meno di mezz’ora. Una volta sbarcati, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta: il territorio, seppur di modeste dimensioni, nasconde meraviglie da non lasciarsi scappare. Ecco le principali.

Le saline

A Nord di Formentera troviamo le famose saline: una riserva naturale con testimonianze di insediamenti antichissimi. Romani e Fenici popolavano quest’area, per ricavare sale in abbondanza. L’attività di estrazione di questo importante minerale è proseguita ininterrotta fino a pochi decenni fa, con il picco produttivo risalente agli anni ’70 del secolo scorso. Oggi, le saline rappresentano una meta di attrazione turistica particolarmente suggestiva, dato il particolare colore rosa e la ricchezza faunistica che la riserva può vantare.

I mercatini

Formentera è famosa anche per essere una meta molto in voga tra gli hippy di ogni epoca. Una folta comunità che al grido di peace and love rinnova da decenni tradizione di mercatini di strada nelle vie principali dell’isola. Si tratta di un fenomeno di folklore suggestivo e caratteristico, che rende unica ogni serata a Formentera, tra maggio e settembre. Non è raro imbattersi in piccole opere d’arte, ideate da artigiani ambulanti che da sempre allietano l’isola con le loro creazioni.

I lidi

Attrazione per eccellenza dell’isola, spiagge caraibiche incantano con scorci mozzafiato nel seppur breve litorale di Formentera. Calò Des Morts, a forma di mezzaluna, presenta scogli di un’insolita colorazione rossa a incastonare acque limpide e incontaminate. Per arrivarci, è necessaria una bella passeggiata a partire dal lido di Migjorn. Non dimenticate di portare la macchina fotografica: il panorama vi lascerà a bocca aperta.

Il litorale stesso di Migjorn vi accompagnerà nella piacevole escursione con angoli incontaminati di natura selvaggia. Al vostro cospetto, pinete secolari e un mare che più blu non si può immaginare. Vale la pena avventurarsi nel litorale, in una piacevole e suggestiva scarpinata.

La spiaggia di Des Illetes invece si trova nella zona delle saline. Per accedervi bisogna pagare una piccola somma che sarà destinata alla conservazione del patrimonio paesaggistico dell’isola. La spiaggia è molto piccola, quindi raccomandiamo di andarci di buon mattino per assicurarvi di trovare un posto in questo angolo di paradiso in terra.

Il paesino di San Francesc

Le stradine che compongono il minuscolo borgo di Sant Francesc Xavier sembrano essere lì per incantarvi. Una volta arrivati alla piazza della chiesa, non sarà difficile innamorarsi dell’architettura essenziale e allo stesso tempo suggestiva della piccola cattedrale. Come punto di ristoro, non c’è che l’imbarazzo della scelta: il posto, seppur piccolo, pullula di bar e attività locali. Da segnalare Cafe Matinal, storico punto di ritrovo per turisti e viandanti. Ad allietare il cammino, le caratteristiche buganvillee incorniciano le stradine e i vicoli ed offrono un piacevole mix di ombra e colori sgargianti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Scopri di più